Home > Asso a briscola

Asso a briscola

Asso a briscola

Alla fine la mano è vinta dal giocatore che ha calato la carta di briscola col valore di presa maggiore o, in mancanza di questa, dal giocatore che ha calato la carta del seme di mano con il valore di presa maggiore. Se nessuno ha strozzato la dominante e se nessuno ha giocato una briscola, la mano è vinta dal primo giocatore di mano. La partita consiste quindi in un avvicendamento di diverse mani che si concludono con l'esaurimento del tallone, all'esaurimento del quale si ha l' ultima mano la quale è giocoforza costituita da tre prese che avvengono senza pescare altre carte, in quanto queste sono finite.

Data la delicatezza di questa fase del gioco, solitamente vengono adottate delle regole diverse rispetto al resto della partita: Inoltre nell'ultima mano è possibile guardare il proprio pozzo diversamente dal resto della partita. In questo modo il 7 diventa la seconda carta più alta, e il 3 diventa un liscio. Una partita è vinta se il giocatore o la coppia o la squadra ottengono almeno 61 punti: Nel gioco a 4 si possono fare dei segni convenzionali al capitano uno per squadra, da nominare all'inizio che di conseguenza comanda il gioco del proprio compagno, conoscendone le carte.

Ovviamente i segni devono essere rapidi, in modo da non farli notare agli avversari. Alla prima mano è generalmente vietato parlare e fare alcun tipo di gesto al compagno anche se in alcune zone va diffondendosi questa possibilità. Ad esempio, se il capitano alza la spalla ad indicare la Regina o Cavallo, il compagno potrà dirgli "due sopra" ad indicare il Tre, o "due sotto" ad indicare il Sette. Nella briscola, è possibile applicare anche gli accusi , regola non molto diffusa. Si effettuano con il 9 cavallo e con il 10 Re dello stesso seme. Chi si aggiudica la mano prende tutte le carte e le dispone davanti a sé coperte, poi sarà il primo a ridistribuire le carte per una nuova mano.

La partita procede fino all'esaurimento delle carte del mazzo momento in cui ha inizio l'ultima mano che è quella più importante. In quest'ultima fase sono spesso presenti le carte dal valore più elevato e quindi data l'importanza della giocata,da cui dipende l'esito del gioco,vengono introdotte regole come il non parlare o scambiarsi le carte tra compagni di squadra. Vince la partita colui o la coppia che realizza il maggior punteggio sommando i punti di ogni carta presa durante il gioco. Una partita è vinta se il giocatore o la coppia o la squadra ottengono almeno Previous Previous post: La gara continua per diversi turni se necessario, fino a quando tutti i giocatori tranne uno hanno passato.

Il miglior offerente quindi "chiama" la Briscola, cioè decide quale carta agirà da Briscola per il gioco. Egli dichiara quale è la carta scelta agli altri giocatori. Asso di fiori, per esempio. La carta denominata identifica il tipo di briscola, ma serve anche a definire quale dei giocatori rimasti farà coppia con il primo: Il problema è che nessuno, tranne il titolare, sa che uno dei giocatori farà coppia con il chiamante.

Il gioco vero e proprio è lo stesso in una "tradizionale" Briscola. Il gioco continua fino a quando tutte le carte noon sono state giocate. Il titolare dovrebbe evitare di rivelare la propria identità fino a quando arriva il momento di giocare la carta chiamata. Gli altri giocatori devono cercare di dedurre quale giocatore stia giocando con il chiamante, e regolare la loro strategia di conseguenza. Se il totale è uguale o superiore a quello che il chiamante ha dichiarato prima della partita ottiene 2 punti, il titolare prende 1 punto, e gli altri tre giocatori ottengono -1 negativo punto ciascuno.

Se il totale è inferiore al valore dichiarato, i tre giocatori ricevono 1 punto ciascuno, mentre il chiamante perde 2 punti e il titolare 1 punto. All'inizio del gioco i giocatori dovrebbero decidere quanti punti giocheranno - di solito punti. Altri giochi invece vengono riprodotti finchè qualcuno vince raggiungendo il totale. Il gioco è estremamente divertente: Il titolare deve guadagnare punti per lui e il suo compagno, evitando di essere scoperto troppo presto. Alcune persone giocano in modo diverso. I giocatori indicano il rango di Briscola che si desidera chiamare ad esempio asso, tre, re, Ogni giocatore a turno deve passare o offrire un punteggio minore rispetto al precedente offerente.

Sul sito italiano Tretre puoi trovare regole di Briscola e diverse varianti. Su GiochiStars puoi giocare partite di Briscola a due giocatori e tornei online contro avversari dal vivo. Puoi giocare Briscola e Briscola Chiamata online sul sito italiano biska. Ecco il freeware di Brian Friesen programma di Briscola per Windows. È possibile scaricare un programma freeware di Briscola Giochi di Carte Thanos. Con il programma gratuito di Windows BTM Pro, ottenibile dalla homepage di Drazen , puoi giocare a Briscola e ad altri giochi italiani contro il computer o contro altri giocatori in rete. Questa pagina è stata realizzata in collaborazione con Scegli la lingua deutsch english italiano.

Briscola Questa pagina si basa su un contributo di Paolo Marino. Introduzione Grado e valore delle carte Briscola a due giocatori Briscola a quattro giocatori Briscola a sei giocatori Briscola a tre giocatori Briscola a cinque giocatori Altri siti WWW e software di Briscola Introduzione Briscola è un gioco di prese - ossia, lo scopo del gioco è quello di prendere le carte che ti vengono date o che ti da il tuo team facendo il un punteggio elevato.

Se il primo giocatore ha giocato una carta di un seme diverso dal seme di briscola il secondo giocatore si aggiudica la presa solo se gioca una carta di quel seme con un valore maggiore, oppure se gioca una qualsiasi carta del seme di briscola. Negli altri casi è il primo giocatore ad aggiudicarsi la presa. Se il primo giocatore ha giocato una carta del seme di briscola il secondo giocatore si aggiudica la presa solo se gioca una carta del seme di briscola con valore più alto.

In tutti gli altri casi è il primo giocatore ad aggiudicarsi la presa. Quando le carte nel mazzo posto sul tavolo finiscono, i giocatori continuano a giocare con le carte che sono rimaste loro in mano senza più pescare di nuovo. La partita finisce quando si esauriscono le carte in mano ai giocatori. Data la delicatezza di questa fase del gioco, solitamente vengono adottate delle regole diverse rispetto al resto della partita: Come finisce una partita Una partita finisce al raggiungimento del punteggio necessario 61 nel caso di partite a una smazzata e nel caso di partite a due smazzate.

In ogni caso la partita termina non appena un giocatore ha accumulato 61 punti nel caso di partite ad una smazzata o punti nel caso di partite a due smazzate. Il punteggio I punti disponibili per la variante di gioco ad una smazzata sono in totale Il punteggio delle carte è il seguente: Punti o figure: Segni convenzionali Nel gioco a 4 si possono fare dei segni convenzionali al proprio compagno per indicare le carte più significative che ha.

Briscola - Wikipedia

Briscola è un popolare gioco di carte. Le origini della briscola sono controverse, alcuni I valori di presa sono nell'ordine decrescente: Asso, 3, Re, Cavallo, Donna o Fante, 7, 6, 5, 4 e 2. In alcune zone della Toscana, la donna e il cavallo . Nel gioco della briscola infatti l'asso è, nel seme al quale appartiene, la carta più importante e quella che vale di più e cioè esso vale 11 punti. Soluzioni per la definizione LO È L'ASSO A BRISCOLA per le Cruciverba e parole crociate. Le carte da presa, del seme che esce di briscola, nell'ordine di importanza sono: asso, tre, re, cavallo e fante; importanti poi sono ovviamente i. Regole e varianti del gioco di carte Briscola italiana, con collegamenti ad altre fonti di asso: 11 punti tre: 10 punti Re: 4 punti Regina: 3 punti Fante: 2 punti. Soluzioni per la definizione LO*E*UN*ASSO*A*BRISCOLA - Cruciverba e parole crociate - Sinonimo. La briscola è un popolare gioco di carte di origine italiana giocato con Asso di briscola – labbra chiuse in fuori (quasi a lanciare un bacino).

Toplists